La cripta di San Guglielmo

La cripta di San Guglielmo, che consta di tre navate, fu consacrata nel 1963. Al Santo è dedicato l’altare maggiore sotto il quale si trova la pregevole urna che contiene le sue spoglie mortali, e sulla quale sono rappresentate le scene più salienti della sua vita. Nelle navate trovano posto otto altari, consacrati nel 1964, ciascuno dedicato a due santi: Sant’Eleuterio e Sant’Antia, Santa Giuliana e Santa Faustina, San Costanzo e San Deodato, San Barbato e San Massimo, San Giasone e San Mauro, San Mercurio e San Potito, Sant’Ermolao e San Modesto, San Vittore e San Prisco. Sui muri delle navate sono custodite, in urne, le Reliquie del Santuario di Montevergine.